RISPETTIAMO LE REGOLE

Un cane educato è "quasi"sempre ben accetto.

Un cane è ben educato se lo è anche il padrone.

  In condominio

‚Äč

Il codice civile tutela il dititto a detenere animali domestici. «Le norme del regolamento [condominiale] non possono vietare di possedere o detenere animali domestici». Si sottolinea "domestici" quindi non serpenti o altri animali esotici.

Il condice civile prevede però in via generale che contratti tra privati possano derogare quanto stabilito nel codice stesso.

Se nel contratto di acquisto dell'immobile si fa riferimento a un regolamento che preveda tale divieto la detenzione non è permessa.

Se nel contratto di affitto si menziona il divieto a detenere animali esso ha valore di legge e la detenzione non è permessa.

Negli altri casi la detenzione è permessa. Può però essere soggetta a limitazioni.

Può essere previsto l'obbligo di tenere il cane al guinzaglio nelle aree comuni o il divieto di entrare nelle aree verdi comuni. Hanno validità anche i regolamenti che limitano il numero di animali detenibili.  

Gravano sempre gli obblighi civilistici di rispetto delle norme igienio-sanitarie e di rispetto della quiete.

Il rispetto di tali regole non legittima una detenzione dell'animale non appropriata. 

L'allontanamento del cane per il mancato rispetto di quanto sopra non può essere ssere disposto dall'assemblea combominiale ma solo da un'ordinanza del giudice. 

  Nei luoghi pubblici

 

Non esiste una normativa uniforme. I singoli comuni possono emettere ordinanze che prevedono il libero accesso (al guinzaglio) o il divieto di accesso dei cani ad aree verdi, edifici pubblici, spiagge, ecc.

E' invece sempre sanzionato chi non rimuove gli escrementi del proprio cane nei luoghi pubblici. 

  La quiete pubblica

 

Il disturbo della quiete pubblica è un reato il cui accertamento deve essere oggettivo. Solo l'accertato superamento dei limiti di emissioni sonore diurni o notturni e non il semplice disturbo soggettivo lamentato dal vicino possono leggitimare un giudice a decretare multe, risarcimenti danni o l'allontanamento del cane. 

I limiti notturni alle emissioni sono più bassi di quelli diurni e possono essere superati dai latrati o ululati di un cane.

Amici per 1 pelo Soc.Agr.Semplice

via delle Fontanelle
 22077  Olgiate Comasco - CO
cell.  3683787342  -  3391028604
Aperto tutti i giorni escluso il venerdì
orario estivo: dalle 16:00 alle 19:00
orario invernale: dalle 14:30 alle 17:30
 
  • Google Places Social Icon
  • 022222
  • mail icon
  • image_preview